Qual è il vino più invecchiato al mondo?

Qual è il vino più invecchiato al mondo? Questa la curiosità di molti amanti del fantastico mondo del vino. In questo articolo cercheremo di rispondere in modo esaustivo a questo quesito, precisando sin da subito che identificare il vino più vecchio del mondo bevibile non è certo un’impresa semplice.

Il vino più antico del mondo

Il vino più antico del mondo risale al 350 d. C.: trattasi di una bottiglia sigillata con cera ed olio, conservata presso l’Historisches Museum der Pfalz in Germania, ritrovata nell’anno 1867.

Con i suoi 1650 di vita questa bottiglia si aggiudica il titolo di vino più antico del mondo.

Vino invecchiato 100 anni ed oltre

Sempre in Germania, e per la precisione nella città di Brema è conservato in botti il così detto “vino dei 12 Apostoli”. Nella cantina del municipio della città teutonica è conservata questa antica cassa di vini, della quale il più antico risale all’anno 1653.

La cantina del municipio di Brema è definita “la camera del tesoro” o “schatzkamme”.

Il vino più costoso al mondo bevibile

La bottiglia di vino più costosa al mondo non è italiana, francese e nemmeno europea. In una recente classifica dei vini più costosi al mondo si è aggiudicata l’ambizioso primato una bottiglia di vino californiana, prodotta nella celebre Napa Valley: in questo territorio di produzione americano viene da anni prodotto un ottimo cabernet sauvignon.

Nel corso di un’asta di beneficienza tenutasi nell’anno 2000, una bottiglia formato Mathusalem da 6 litri, fu battuta per l’astronomica cifra di 500.000 dollari. Ovviamente non si tratta certamente del vino più buono del mondo: tuttavia il prezzo di acquisto rimane per certi versi sconcertante.

Al secondo posto del podio dei vini più costosi del mondo una bottiglia di Chateau Margaux del 1787, universalmente riconosciuto come uno dei vini più rinomati e prestigiosi del globo. L’ultima bottiglia di questo pregiato vino fu fatta cadere accidentalmente a terra da uno sventurato cameriere del Four Season Hotel di New York. Il proprietario della bottiglia ricevette un rimborso assicurativo dell’importo di 250.000 dollari.

Terzo classificato dei vini più costosi al mondo una bottiglia di Cheval Blanc del 1947, acquistata per la cifra di 135.000 dollari.